venerdì 3 aprile 2009

Sosteniamo l'operaio Palumbo licenziato dalla Fincantieri

Sosteniamo l'operaio Palumbo licenziato dalla Fincantieri
Già da un anno e mezzo Salvatore Palumbo si batte contro un ingiusto licenziamento messo in atto dalla Fincantieri di Palermo.Da otto anni è sempre stato un attivista sindacale all'interno della fabbrica; si è battuto per la sicurezza sul lavoro denunciando tutto quello che non andava e subendo per questo, negli anni, diversi "provvedimenti disciplinari" tesi ad impedire questa sua lotta, con il continuo ricatto della perdita del posto di lavoro.Da quando, con una scusa banale, è stato licenziato Palumbo, ha continuato a portare avanti la sua battaglia anche fuori della fabbrica con diverse iniziative pubbliche.Ha aderito alla rete nazionale per la sicurezza sui posti di lavoro e partecipato alle diverse iniziative nazionali.L'assemblea nazionale della Rete del 24 gennaio a Roma ha deciso di lanciare una sottoscrizione e di essere presente in occasione di una delle prossime udienze in tribunale.
Sosteniamo Palumbo come esempio di tutti coloro che si battono contro un sistema di fabbrica che produce morti.

Per la sottoscrizione:

C/C presso Poste Italiane S.P.A.
N. conto - 000025829672
Abi - 07601
Cab - 04600
Cin - O
Iban - IT 09007601046000000225829672
Intestato a Palumbo Diego
CAUSALE: SOTTOSCRIZIONE OPERAIO PALUMBO

Rete Nazionale per la sicurezza sui posti di lavoro

bastamortesullavoro@domeus.it
Fonte
infoaut.org/palermo

Nessun commento: