giovedì 8 gennaio 2009

LIBERTÀ O LEGALITÀ



COORDINAMENTO ANARCHICO PALERMITANO

L’avviso orale con cui la Questura di Palermo ha intimidito e continua a intimidire Pietro Milazzo è un atto grave e inquietante che, senza nulla togliere alla doverosa solidarietà a Pietro, va ben al di là del suo caso personale, né è leggibile in chiave meramente personalistica, legato cioè al singoloindividuo.

Grave e inquietante perché tali sono questi nostri tempi bui.


Nessun commento: