venerdì 2 gennaio 2009

CI SONO ANCHE LE MANI INSANGUINATE DELL'EUROPA SULLA STRAGE DI GAZA




Centinaia di morti e migliaia di feriti sacrificati sull'altare dell'espansionismo sionista e del fondamentalismo.

In Europa i ministri degli esteri di tutti i paesi dell’Unione parlano di una reazione “esagerata” anche se “legittima” di Israele, ribaltando con un operazione degna dei più cinici prestigiatori la situazione reale facendo passare l'aggressore Stato di Israele per vittima.





Federazione dei Comunisti Anarchici – Zabalaza Anarchist Communist

Nessun commento: